Giorgio-Minunno

Inizia a 14 anni lo studio della batteria da autodidatta e si avvicina alla musica, ascoltando e suonando sui dischi delle più grandi band rock e metal degli anni ’70/’80/’90 quali Led Zeppelin, Deep Purple, Frank Zappa, Iron Maiden. Dopo un’intensa attività live in tutto il centro e nord Italia, si esibisce in diretta Rai il 2 Giugno a Roma, in occasione della “Festa della Repubblica” nel ritrovo internazionale delle bande in uniforme a Modena, al fianco delle migliori bande militari mondiali tra le quali i Marines (USA) e la Banda della Polizia di Stato Bielorussa.

Nel 2002, contatta il Maestro Paolo Prizzon (Amy Stewart, Alessandro Safina, Petra Berger) per cominciare un percorso di studio serio e professionale, nel 2003 contatta il Maestro Moreno Marchesin (Francesco Renga, Ron, Samuele Bersani) e approfondisce la lettura della partitura e i ritmi base che caratterizzano la musica degli anni 40 ai giorni nostri quali Jazz, Blues, Soul, R&B, Funky, Reggae, Rock, Pop. Suona con i Purple Shades (tributo Deep Purple), band con cui parteciperà al concerto ufficiale alla band rock degli anni 70. Al concerto partecipano formazioni da tutta Italia, di cui verrà fatto un DVD.

Dal 2008 al 2010 segue i Master Class di Walter Calloni (Tina Turner, Eugenio Finardi, Lucio Battisti), Massimo Manzi (Jazz Indipendent), Dave Wekel (George Benson, Chick Corea, Paul Simon) e Agostino Marangolo (Pino Daniele, Niccolo Fabi, Irene Grandi) e continua con un’intensa attività concertistica, suonando coi Fool Brand (country band) con cui farà numerose date nella provincia di Venezia e Udine, successivamente con i Viva (brani inediti). Proprio con i Viva vincerà nel 2010 l’Emergent Music Contest e parteciperà alle selezioni del Festival Show.

Collabora con lo studio Adelante di Roma, diretto da Massimiliano Buttarelli ed il suo staff, tra i quali il bassista Maurizio Mariani (Luca Barbarossa, Patty Pravo, Michele Zarrillo) e il batterista Maurizio Masi (Banco del Mutuo Soccorso). In veste di percussionista, registra l’album “Miritmo” dell’omonimo gruppo latino-americano diretto dal pianista Riccardo Scivales.

Studia con il Maestro Lele Melotti e frequenta le lezioni di perfezionamento a Milano.

Dal 2012 prende lezioni dal Maestro Mauro Beggio (Enrico Rava, Enrico Pierannunzi, Stefano Bollani), approfondendo la musica jazz, e col pianista Gianpaolo Stefani dà vita al trio “Cordialmente Jazz”.

Attualmente collabora in varie formazioni in veste fissa o di turnista, oltre ad insegnare presso l’Associazione A.F.M. di Marcon.